Linguaggio e politica @ Osteria La Coopera, Verona [dal 2 su 22 maggio]

Linguaggio e politica


122
2 - 22
maggio
19:00 - 20:00

 Pagina di evento
Osteria La Coopera
via Aurelio Saffi, 11/a, 37123 Verona, Italy
Per la rassegna "Linguaggio e politica", tre interventi per parlare di retorica, strutture simboliche e autobiografia.
Gli incontri sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Conferenza mercoledì 2 maggio: Alessandro Foladori, dottorando in filosofia presso Università degli studi di Verona
Titolo: "A Game of Words: scorribanda filosofica sul pensiero politico di Ernesto Laclau"
Abstract: "Tra i pensatori politici più interessanti della contemporaneità si conta certamente Ernesto Laclau. Questi, attraverso il concetto di egemonia mutuato da Gramsci e alcune acquisizioni della linguistica strutturalista, riesce a formulare un pensiero in grado di analizzare le formazioni sociali attuali e di proporre de...lle pratiche di azione politica, anche e soprattuto attraverso la lente del funzionamento retorico del linguaggio. L'intervento di propone di illustrare corsivamente alcuni temi centrali di questo sistema di pensiero, come ad esempio quello di egemonia, il rapporto universale/particolare, il luogo delle formazioni discorsive nell'ambito politico e sociale".

Conferenza mercoledì 9 maggio: Pietro Ghirlanda, studente di filosofia presso Università degli studi di Verona
Titolo: Semiotico e Simbolico
Abstract: Una disamina sulle strutture simboliche socio-linguistiche, sulle loro possibili rotture e sui processi di soggettivazione e significazione ad esse connesse. Per fare ciò utilizzeremo la nozione hegeliana di negatività ed i suoi sviluppi francesi attraverso Kojeve, Bataille e Kristeva con un occhio privilegiato anche verso la scuola psicoanalitica freudiana.

Conferenza martedì 22 maggio: Daniele Bassi, laureato in filosofia presso Università degli studi di Bologna
Titolo: "La quarta persona singolare. Lineamenti per un’altra grammatica politica"
Abstract: Nei tempi della sua crisi di attrattiva e credibilità risulta difficile pensare alla politica al di fuori di un orizzonte di opportunismo e malaffare o, nel migliore dei casi, di cieca e anacronistica fedeltà di partito. Daniel Bensaid, tra i maggiori studiosi contemporanei di Karl Marx, ci aiuta a spostare lo sguardo su un modo altro di pensare, vivere e, non da ultimo, raccontare la politica. A partire dalla sua autobiografia, “un testo di apprendistato della pazienza e della lentezza”, cercheremo di ripercorrere gli aspetti salienti del pensiero di un filosofo che, al netto della razionalità argomentativa, non ha mai dubitato che “lo sguardo della poesia vede a volte molto più in là di quello della politica”.
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Verona :

Lenny Kravitz - Arena di Verona
Arena di Verona
Roberto Bolle and Friends Festival 2018
Arena di Verona
Calcutta Arena di Verona
Arena di Verona
Sting live a Verona
Arena di Verona
Laura Pausini - Arena di Verona
Arena di Verona
Deep Purple - Arena di Verona
Arena di Verona
Sting - Arena di Verona
Arena di Verona
Lenny Kravitz live a Verona • 16 luglio
Arena di Verona
Alchemaya - Verona, Arena - 2 settembre
Arena di Verona
Roberto Bolle and Friends
Arena di Verona